Juncker all’Europarlamento per ottenere la presidenza della Commissione

Questa settimana Jean-Claude Juncker incontrerà i gruppi politici del Parlamento europeo nel tentativo di ottenere il sostegno per il ruolo di Presidente della Commissione europea. Anche se l’ex Primo Ministro del Lussemburgo è stato nominato come candidato dal Consiglio il 27 giugno, avrà anche bisogno del sostegno del Parlamento. Il voto in Parlamento si svolgerà il 15 luglio durante la plenaria a Strasburgo.
Dalle ore 11 di martedì fino alle 18:30 di mercoledì, il Presidente designato alla Presidenza della Commissione incontrerà tutti i gruppi politici. I deputati lo interrogheranno sui suoi progetti, le sue priorità e sull’idoneità per il posto. Martedì incontrerà i gruppi S&D, ALDE e ECR. Mercoledì sarà il turno dei Verdi, GUE/NGL, PPE e EFDD.

Prima della votazione, Juncker pronuncerà un discorso seguito da un dibattito. Avrà bisogno di convincere la maggioranza dei membri che compongono il Parlamento (cioè almeno 376 deputati).

Che cosa è successo prima

Per la prima volta nella storia dell’UE, i principali partiti politici europei hanno proposto un candidato per la presidenza della Commissione in occasione delle elezioni europee di maggio. Si tratta di una delle conseguenze del trattato di Lisbona: i risultati delle elezioni europee dovrebbero essere presi in considerazione quando si seleziona un candidato alla Presidenza della Commissione.

Juncker è il candidato del partito politico che ha ottenuto il maggior numero di seggi alle elezioni. Ha ricevuto il via libera dalla Conferenza dei Presidenti per provare ad ottenere la maggioranza per la sua presidenza. Tuttavia, questo non significa che il Parlamento lo sosterrà automaticamente. Ha ricevuto il sostegno da 26 dei 28 capi di Stato e di governo nel corso del vertice del Consiglio del 26-27 giugno.

Prossimi passi
Una volta eletto dal Parlamento, il nuovo presidente della Commissione proporrà, insieme agli Stati membri, l’elenco dei candidati a commissario europeo. I commissari designati saranno sottoposti alle audizioni in Parlamento. Il Parlamento europeo dovrà infine approvare la nuova Commissione prima che il nuovo collegio possa prendere le sue funzioni.

Per info: http://www.europarl.europa.eu/news/it

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...