Due finalisti italiani per il Marchio del Patrimonio UE

Tra i finalisti selezionati dalla Commissione europea per l’edizione 2015 del Marchio del Patrimonio europeo, conferito ogni anno per valorizzare i luoghi e i beni culturali con una forte dimensione europea vi sono anche due siti italiani: il castello di Canossa e la Croce santa di Castiglion Fiorentino.

Il Marchio del Patrimonio europeo è un riconoscimento assegnato annualmente da una giuria di 13 esperti a un sito artistico per ogni paese europeo. Sono ammesse alla “competizione” diverse tipologie di siti: monumenti, siti naturali, subacquei, archeologici, industriali o urbani, paesaggi culturali, luoghi della memoria, beni culturali e patrimonio immateriale purché associati a luoghi che hanno apportato un contributo rilevante alla storia e alla cultura europee.

Per l’Italia in finale quest’anno vi sono il castello di Canossa, in provincia di Reggio Emilia, noto a livello internazionale per aver ospitato l’incontro tra l’imperatore Enrico IV e il Papa Gregorio VII; e la Croce santa di Castiglion Fiorentino, collocata nella pinacoteca dell’omonimo paese in provincia di Arezzo, che si dice contenga un frammento della croce di Cristo e una spina della corona, reliquie donate da re Luigi IX a Fra’ Mansueto da Castiglione, legato apostolico presso la corte di Francia.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...