Premio del cittadino UE: onorare i cittadini europei impegnati

Il Parlamento europeo ha premiato 47 persone provenienti da tutti gli stati membri con il Premio 2015 del cittadino UE per il loro contributo alla cooperazione europea e la promozione dei valori comuni. La lista dei vincitori è stata pubblicata il 3 giugno, dopo una consultazione rispetto alle 74 proposte che hanno superato le giurie nazionali.

La vicepresidente del PE Sylvie Guillaume (S&D, Francia), nonchè presidente della giuria di premiazione, ha detto: la giuria del “Premio del cittadino europeo 2015” ha premiato gli sforzi dei cittadini per fornire assistenza sanitaria per i più poveri, gli aiuti alimentari, il salvataggio, la solidarietà, l’educazione, la lotta contro la radicalizzazione e la protezione dei diritti LGBTI. Il lavoro quotidiano di questi cittadini è essenziale per la coesione sociale dei nostri paesi.

Le cerimonie di premiazione nazionali saranno seguite da una cerimonia centrale, che si terrà nel mese di ottobre 2015 al Parlamento di Bruxelles.

Ecco i vincitori di nazionalità italiana:

  • Istituto di Medicina Solidale Onlus
  • Medici con l’Africa CUAMM
  • Don Michele De Paolis
  • Gaia Ferrara

Premio del cittadino europeo

Ogni anno il Parlamento europeo assegna il “Premio del cittadino europeo”, un riconoscimento che intende premiare risultati eccezionali conseguiti in uno dei seguenti settori:

Attività o azioni intraprese da cittadini, gruppi, associazioni o organizzazioni che si sono distinti per l’impegno nel promuovere una migliore comprensione reciproca e una maggiore integrazione tra le popolazioni degli Stati membri, o nell’agevolare la cooperazione transfrontaliera o transnazionale nell’Unione europea. Ciò può comprendere attività o azioni di cittadini che si siano impegnati nella cooperazione culturale transfrontaliera o transnazionale a lungo termine, contribuendo così a rafforzare uno spirito europeo. È accordata la preferenza ai progetti connessi all’Anno europeo in corso. Azioni quotidiane che traducono in pratica i valori sanciti nella Carta dei diritti fondamentali dell’Unione europea.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...