Da Ue tante opportunità per giovani, online nuovo sito Ansa Europa “Opportunità giovani”

Dall’Erasmus agli stage, da nuovi prestiti d’onore ai programmi per finanziare start-up e attività di ricerca: sono tante le opportunità che il ‘sistema’ Ue offre ai giovani ed è per farle conoscere meglio che è online una nuova finestra informativa dell’ANSA sull’Europa. La nuova sezione ‘Opportunità giovani‘ (http://www.ansa.it/europa/opportunita_giovani.html ) arricchisce e integra il sito Ansa Europa (http://www.ansa.it/europa/ ) già sul web da diversi anni.

L’iniziativa – realizzata grazie al finanziamento del Parlamento europeo e in partnership con il Ministero dell’istruzione, dell’università e della ricerca, con il Forum nazionale giovani, con Skuola.net e con l’European youth forum – si propone anche come punto d’incontro e dialogo tra i giovani italiani e i rappresentanti delle istituzioni europee (eurodeputati, funzionari, diplomatici) anche attraverso l’organizzazione periodica di videoconferenze e chat. E questo sia per capire meglio i meccanismi che governano il funzionamento dell’Europa sia per avere indicazioni su quali prospettive possono offrire ai giovani i molteplici aspetti delle attività europee.

La pagina web è arricchita con materiale multimediale (foto, video e infografiche) e una serie di link utili per accedere direttamente ai programmi Ue di maggiore interesse per il pubblico. Inoltre, le news vengono rilanciate anche sui social network – in particolare Facebook e Twitter – dove Ansa Europa ha già acquisito un vasto seguito.

La nuova iniziativa focalizzata sull’Europa dei giovani è stata presentata il 29 giugno in occasione della tavola rotonda sul tema della comunicazione tra Italia e Ue organizzata dall’Ansa presso il Parlamento europeo. Alla conferenza sono intervenuti, tra gli altri, i vicepresidenti italiani del Parlamento Ue, Antonio Tajani e David Sassoli, e della Commissione Federica Mogherini, nonchè il sottosegretario per gli Affari europei Sandro Gozi e il rappresentante permanente dell’Italia presso l’Ue, ambasciatore Stefano Sannino. I governatori dell’Emilia Romagna, Stefano Bonaccini, e della Sardegna, Francesco Pigliaru, hanno portato il punto di vista delle realtà locali, mentre il mondo dell’imprenditoria e dei servizi è stato rappresentato dai vicepresidenti di Confindustria, Lisa Ferrarini, di Telecom Italia, Luigi Gambardella, e di Enel Simone Mori.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...