Italia firma protocollo anti-terrorismo

L’Italia ha firmato il protocollo aggiuntivo alla Convenzione per la prevenzione del terrorismo del Consiglio d’Europa che contiene misure per la lotta al fenomeno dei foreign fighter.

Il protocollo è uno strumento legislativo internazionale che considera perseguibili legalmente le fasi preparatorie all’atto terroristico come la partecipazione consapevole a un gruppo terroristico, l’essere addestrati a compiere atti terroristici, il viaggiare all’estero per compiere l’atto terroristico o per raccogliere fondi per organizzarlo.

Assieme all’Italia hanno firmato il Protocollo altri 16 paesi del Consiglio d’Europa: Belgio, Bosnia, Estonia, Francia, Germania, Islanda, Lettonia, Lussemburgo, Norvegia, Polonia, Slovenia, Spagna, Svezia, Svizzera, Turchia e Regno Unito e l’Unione Europea. Il segretario generale del Consiglio d’Europa, Thorbjorn Jagland, ha infine invitato tutti gli Stati membri e non del Consiglio d’Europa a firmare e ratificare velocemente il testo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...