Bandi per finanziamenti europei

Programma Europa Creativa

Sottoprogramma Media

Sostegno alla distribuzione transnazionale di film europei (EACEA/13/2015)

Obiettivo: finanziare campagne di distribuzione di film europei non nazionali, presentate come parte di un gruppo di minimo 7 distributori coordinati dall’agente di vendita del film. Il film deve essere stato prodotto per la maggior parte da uno o più produttori con sede in paesi partecipanti al sottoprogramma MEDIA e realizzato con una significativa partecipazione di operatori professionali provenienti da tali paesi. Il film deve essere un’opera recente di fiction, di animazione o documentaristica di durata non inferiore a 60 minuti e proveniente da un paese diverso da quello di distribuzione. Esso non deve consistere di contenuti alternativi (opere liriche, concerti, spettacoli, ecc.) o di pubblicità.

Scadenza: 01/12/2015

Bando

Sostegno alla programmazione televisiva di opere europee (EACEA/21/2015)

Obiettivo: sostegno alla produzione e diffusione di fiction televisive (unica o inserita in una serie) di una durata totale minima di 90 minuti, sono ammissibili anche le continuazioni o le stagioni successive di una ficiton esistente; sostegno ai film d’animazione per la TV di una durata minima totale di 24 minuti; documentari per la TV di una durata minima totale di 50 minuti.

Scadenza: 03/12/2015

Bando

Sostegno ai festival cinematografici (EACEA/16/2015)

Obiettivo: sostegno per la realizzazione di festival audiovisivi nei paesi partecipanti al sottoprogramma MEDIA. Almeno il 70 % della programmazione ammissibile presentata al pubblico durante il festival oppure almeno 100 lungometraggi (o 400 cortometraggi, nel caso di festival a questi dedicati) deve/devono provenire da paesi partecipanti al sottoprogramma MEDIA (di questi il 50 % delle opere deve essere costituito da film stranieri e devono essere rappresentati almeno 15 di questi paesi).

Scadenza: 17/12/2015

Bando


 

Programma Erasmus Plus

Azione chiave 3 – Sostegno alle piccole e medie imprese impegnate in attività di apprendistato (2015/C 340/05)

Obiettivo: realizzazione di partenariati sul rafforzamento delle capacità degli organismi di intermediazione o partenariati istituiti da imprese di grandi dimensioni a sostegno delle PMI: i progetti sostenuti nel quadro di questo lotto dovrebbero istituire partenariati tra imprese, erogatori di IFP e organismi di intermediazione e, a seconda del caso, autorità pubbliche e parti sociali, al fine di coinvolgere più PMI in attività di apprendistato; realizzazione di reti e organizzazioni di livello europeo che sostengono le PMI attraverso i propri membri o affiliati nazionali: l’invito è rivolto anche a un numero limitato di progetti presentati da reti e organizzazioni europee già in essere al fine di sostenere attività strategiche tra le loro organizzazioni ombrello a livello europeo e i loro membri o affiliati nazionali sul rafforzamento dell’offerta di apprendistato nelle PMI. Questi partenariati devono comprendere la cooperazione a livello nazionale e regionale (transfrontaliera e interregionale) e/o a livello settoriale

Scandena: 15/01/2016

Bando

Azioni nel settore dello sport – Eventi sportivi europei senza scopo di lucro solo se connessi alla Settimana europea dello sport 2016 (EAC/A04/2015)

Obiettivo: sostegno all’organizzazione di eventi sportivi senza scopo di lucro, tra cui formazione, conferenze e seminari, studi e valutazioni, attività di comunicazione.

Scadenza: 21/06/2016

Bando

Partenariati di collaborazione nel settore dello sport solo se connessi alla Settimana europea dello sport 2016

Obiettivo: sviluppare pratiche innovative riguardanti nell’ambito dell’attività sportiva e fisica per combattere il doping, la discriminazione, supportare l’implementazione delle politiche europee nel settore sportivo.

Scadenza: 21/01/2016

Bando

Programma Horizon 2020

Leadership industriale

HORIZON 2020 DEDICATED SME INSTRUMENT PHASE 1 AND 2, 2014-2015 (H2020-SMEINST-2014-2015)

Obiettivo: è lo strumento dedicato alle PMI che sviluppano innovazione (di prodotto, di servizio, di processo e di business model) al fine di guadagnare competitività sui mercati nazionali e internazionali. Lo Strumento finanzia topic specifici all’interno di ognuno dei Work Programme LEITs nel 2° Pilastro e nel 3° Pilastro “Sfide sociale” ed è caratterizzato da un approccio prevalentemente bottom up.

Scadenza: 25/11/2015

Bando

Sfide sociali

Innovation Capital 2015 Prize (Capital-01-2015)

Obiettivo: è un concorso europeo che intende premiare la capitale europea dell’innovazione 2015. La capitale vincitrice utilizzerà il premio in denaro per aumentare le proprie attività di innovazione. Ciò dovrebbe incoraggiare e contribuire a permettere alla città di sviluppare nuove attività di innovazione per attrarre investitori, l’industria, i migliori ricercatori, nonché persone di talento e imprenditori. Anche le città che si classificheranno seconda e terza riceveranno premi in denaro. Ai fini di questo premio, una “città” è intesa come una zona urbana, escludendo le aree metropolitane, le grandi zone urbane e gli agglomerati urbani, ed è intesa come unità amministrativa governata da un consiglio comunale o altra forma di organo democraticamente eletto. Sarà considerato come un sistema complesso, compreso l’ambiente edificato, le autorità comunali e i cittadini, le organizzazioni e le strutture pubbliche, come una piattaforma in grado di facilitare la crescita e lo sviluppo della creatività e dell’innovazione nelle sue diverse accezioni.

Scadenza: 18/11/2015

Bando

 

Clean Sky 2 (H2020-CS2-CFP02-2015-01)

Obiettivo: Clean Sky 2 è un partenariato pubblico-privato creato al fine di sostenere i progetti di ricerca e innovazione nell’ambito dell’impatto ambientale del trasporto aereo. La sua missione è quella di sviluppare tecnologie innovative per aumentare in modo significativo le prestazioni ambientali degli aeromobili e del trasporto aereo. Inoltre mira ad ccelerare gli sviluppi tecnologici innovativi e ridurre i tempi di commercializzazione di nuove soluzioni testate su dimostratori in scala reale. Sono finanziati diversi topic.

Scadenza: 18/11/2015

Bando

 

Scienza eccellente

Marie Curie Innovative training networks (H2020-MSCA-ITN-2017)

Bando

 


Agenzia esecutiva per le PMI (EASME)

Programma COSME

Applicazioni innovative di e-government sulla tecnologia mobile da parte delle PMI (INSO-9-2015)

Obiettivo: sostenere le PMI innovative, comprese le start-up, per la progettazione e realizzazione di applicazioni innovative, al fine di favorire l’erogazione di servizi pubblici di tecnologia mobile. Le attuali problematiche economiche e sociali, e le crescenti aspettative di ridurne l’onere sugli utenti, rappresentano la preoccupazione principale di tutte le amministrazioni pubbliche interessate a fornire servizi pubblici efficienti, aperti e incentrati sui cittadini. Il maggiore utilizzo della tecnologia mobile e la crescente disponibilità di informazioni pubbliche consentono una trasformazione dei servizi pubblici che, unitamente alle informazioni e ai servizi offerti dal settore privato, possono diventare innovativi, personalizzati e facilmente raggiungibili.

Scadenza: 16/12/2015

Bando


Programma Life+

DG Giustizia

Supporto per progetti nazionali o transnazionali in materia di e-Justice (JUST-2015-JACC-AG-E-JU)
Obiettivo:
Contribuire al conseguimento degli obiettivi dell’European e-Justice Strategy 2014-2018 e sostenere la realizzazione di progetti di e-Justice tramite il portale europeo e-Justice, anche a livello nazionale se si tratta di progetti di dimensione europea, in particolare:
– interconnessione dei Registri Nazionali di Insolvenza (IRI);
– sistema di ricerca di un avvocato in uno degli Stati Membri, tra coloro i quali si sono registrati tramite il servizio fornito dal portale e-Justice (FAL);
– sistema di ricerca di un notaio in uno degli Stati Membri, tra coloro i quali si sono registrati tramite il servizio fornito dal portale e-Justice (FAN);
– sistema di ricerca di un ufficiale giudiziario in uno degli Stati Membri, tra coloro i quali si sono registrati tramite il servizio fornito dal portale e-Justice (FAB);
–  attuazione della European Case Law Identifier (ECLI) negli archivi giurisprudenziali e di interconnessione tramite il portale e-Justice;
– attuazione dell’ e-Codex, attraverso il quale si può realizzare la digitalizzazione e la semplificazione del sistema di scambio di informazioni giuridiche tra Paesi membri dell’UE.

Scadenza: 06/01/2016

Bando

Formazione dei giudici nazionali sul diritto della concorrenza dell’Unione

Cooperazione giudiziaria tra giudici nazionali nel settore del diritto della concorrenza

Obiettivi: finanziare progetti miranti a promuovere la cooperazione giudiziaria tra giudici nazionali e la loro formazione in materia di applicazione delle norme sulla concorrenza dell’Unione europea. Ciò comprende l’applicazione, a livello pubblico e privato, sia delle norme antitrust che delle norme in materia di aiuti di Stato. Garantire l’applicazione coerente e costante, da parte dei giudici nazionali, delle regole di concorrenza europee. Ciò comprende anche i mezzi di ricorso diretti all’effettivo esercizio dei diritti e al rispetto degli obblighi derivanti dalle citate norme; migliorare e incentivare la cooperazione tra giudici nazionali in materia di diritto europeo della concorrenza; anche applicando specifici meccanismi di cooperazione tra giudici nazionali e autorità per la concorrenza (compresa la Commissione europea e le norme di cooperazione specifica ai sensi del regolamento (CE) n. 1/2003 o del regolamento (CE) n. 734/2013), nonché favorendo il lavoro in rete e gli scambi tra giudici nazionali; rispondere alle specifiche necessità dei giudici nazionali che partecipano ad attività di formazione (per i progetti relativi alla formazione dei giudici), definite in base al contenuto delle formazioni stesse e alle persone che ne usufruiscono.

Scadenza: 29/01/2016

Bando


 

Meccanismo per collegare l’Europa

I fondi serviranno a garantire l’interoperabilità e a finanziare i costi di gestione e di interconnessione delle infrastrutture a livello europeo.
Nel settore delle telecomunicazioni, tutte le azioni che realizzano i progetti di interesse comune e le azioni di sostegno al programma identificate in un regolamento sugli orientamenti per le reti transeuropee nel settore delle infrastrutture di telecomunicazione e che soddisfano i criteri di ammissibilità stabiliti in conformità di tale regolamento sono ammesse a beneficiare di un’assistenza finanziaria dell’Unione su diversi topic.

Safer Internet Generic Services (CEF-TC-2015-1)

Scadenza: 19/01/2016

Bando

Public Open Data Generic Services (CEF-TC-2015-1)

Scadenza: 19/01/2016

Bando

eInvoicing (CEF-TC-2015-1)

Scadenza: 19/01/2016

Bando

eDelivery (CEF-TC-2015-1)

Scadenza: 19/01/2016

Bando

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...