Borsa per ricerche nell’ambito dell’integrazione Europea

Le vie della ricerca sono infinite e questo bando ne dà piena consapevolezza ponendo al centro dell’integrazione europea l’istruzione e lo scambio culturale.

Se conosci bene le lingue, ti interessi di politiche di integrazione e l’Unione Europea rappresenta per te un avamposto per fare ricerca, rispondi alla call per una borsa di studio in Turchia.

Ente: Istanbul Policy Center (IPC) è un istituto di ricerca politica indipendente situato nel centro di Istanbul. La missione di IPC è quello di promuovere la ricerca accademica e la sua applicazione nell’ambito delle politiche di cooperazione e inclusione. Il Centro è fermamente impegnato a fornire ai decision maker, gli opinion leader, agli accademici e al pubblico in generale, analisi innovative e oggettive delle questioni di politica interna ed estera.

Dove: Instanbul, Turchia

Destinatari: Laureati

Quando: 6-12 mesi a partire da Settembre 2017

Scadenza: 3 Aprile 2017

Descrizione dell’offerta: Il programma mira a rafforzare i legami accademici, politici e sociali tra la Turchia e la Germania, così come tra la Turchia e l’Europa, sulla base della premessa che l’acquisizione delle conoscenze e lo scambio di persone e le idee sono i presupposti per l’incontro in un mondo globalizzato.

Mercator-IPC Fellows lavorano a Istanbul Policy Center (IPC). IPC offre l’accesso alle Mercator-IPC Fellows ad una vasta rete di accademici, attivisti della società civile e ai decision makers per favorire e sostenere la ricerca accademica con l’obiettivo di modellare le politiche di collaborazione di domani.

Le borse sono disponibili per un periodo di sei a dodici mesi e sono prevalentemente, ma non esclusivamente, concesse a candidati provenienti da Germania e/o con un forte legame con la società tedesca. A meno che per i candidati non sia necessario viaggiare al fine di completare i loro progetti individuali, essi sono incoraggiati ad essere fisicamente presenti a Istanbul.

Requisiti:

– Merito accademico e professionale basato sulle pubblicazioni del candidato e l’esperienza di lavoro

– Rilevanza accademica e politica del progetto del richiedente di una delle due aree tematiche

– Impatto generale del progetto sulle relazioni UE-Turchia e soprattutto tedesco-turco

– Collegamento del richiedente con la società tedesca

– Coerenza e fattibilità del progetto del richiedente

– Valore della dimensione di sensibilizzazione pubblica del progetto

– Conoscenze linguistiche del richiedente

Documenti richiesti:

– Cover letter

– Modulo di domanda scaricabile da questo link

– Curriculum con elenco di tutte le pubblicazioni accademiche

– Proposta scritta del progetto del richiedente. Questa proposta deve contenere: discussione del tema di ricerca / progetto, domande pertinenti di ricerca / obiettivi del progetto, e una spiegazione della rilevanza accademica e politica del progetto; Una panoramica dello stato della ricerca o di progetti simili in campo; Una panoramica degli approcci teorici e metodologici da applicare nel progetto (se del caso); Risorse chiave o informazioni di base relative al tema.
– Timeline del progetto proposto

– Due lettere di raccomandazione da parte di docenti o datori di lavoro

Retribuzione: 2700 Euro al mese più un massimo di 2500 Euro di rimborsi viaggio

Guida all’application: Tutte le domande devono essere presentate sotto forma di un unico documento PDF, dovranno contenere la documentazione elencata nel punto “Documenti richiesti” e dovranno essere scritti in lingua inglese.

Questi documenti saranno allegati all’application form disponibile al seguente link.
Non verranno prese in considerazione domande incomplete

Informazioni utili: L’iniziativa e il programma di borse hanno lo scopo di dare nuovo slancio al partenariato UE / tedesco-turco.

Dato che la Turchia, la Germania e l’Europa sono entrati in un’era di crisi multiple, un dialogo continuo e aperto tra la Turchia e l’Unione europea è una necessità per combattere il terrorismo, per mantenere la pace e la stabilità nella periferia europea, per gestire la crisi dei rifugiati e i flussi migratori irregolari prospettici e al fine di sviluppare modelli per l’integrazione dei rifugiati nella società.

L’istruzione, in questo senso, gioca un ruolo di primo piano per promuovere il rispetto reciproco in una cultura di convivenza e nello sviluppo della politica comune.

Link utili:

Bando

Application form

Linee guida del programma

Contatti utili:

Çiğdem Tongal, Mercator-IPC Fellowship Coordinator

Email: cigdemtongal@sabanciuniv.edu

Tel: +90 (0) 212 292 49 39 ext. 1418

oppure

Gülcihan Çiğdem Okan, Mercator-IPC Fellowship Program Officer

Email: gcigdem@sabanciuniv.edu

Tel: +90 (0) 212 292 49 39 ext. 1433

Fonte: http://www.carriereinternazionali.it

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...